Volevo fotografare il mondo

0
622

Dedicata

Volevo fotografare il mondo.
Volevo guardarlo,
bloccarlo per un secondo perché non cambiasse,
non mi sfuggisse.
Eternità dello scatto in movimento.
Fermare l’insieme per definire il dettaglio:
pulirlo,
se del caso,
eliminarlo.
Restauri d’amore.
Nel gioco degli specchi
si è persa la mia immagine
fotografata nel vetro
in un pomeriggio di fragole.
Aveva già iniziato a graffiare la vita.
Ho cominciato ad affilare le unghie:
dovevo difendermi,
dovevo creare il mio scatto perfetto.

SM TDR 08/05/19 -inedito-

Fotografia di un’opera di Farinelly