Voglia di cuore

1
2246

“Voglia di cuore”

di Maria Rosa Oneto

 

Ho viaggiato tanto senza consumare scarpe.

Ho percorso il vento senza strappare alberi.

Ho stretto dolori in una tasca sola.

Ho consumato sesso al chiuso di una stanza.

Smarrita nei pensieri mi son lasciata andare.

Vestita d’azzurro ho imparato a volare.

Sogni trattenuti fra trame di seta.

Inganni  riciclati in un atto di commedia.

Ho speso il tempo sulla nuda terra.

Mani  sempre nere di rondini e more.

Canzoni a memoria per sentirmi meno sola.

Case spalancate sopra abissi d’Infinito.

Abbracci che l’Anima tuffava, respingeva.

Voglia di cuore a palpitare il sereno.

1 COMMENTO