Virginia Wolf. Lunedì e martedì

0
192

Virginia Wolf
Lunedì o martedì.

È la raccolta completa di racconti della scrittrice, scritti tra il 1906 e i primi del ‘41, poco prima del suicidio.
Tradotti tutti dallo stesso autore, Mario Fortunato,
Il libro raccoglie tutti i racconti scritti dalla Wolf, ogni racconto è una storia a se. Ci sono storie- favolette, scritte per i bambini della sorella; storie di vita quotidiana scritte con attenzione particolare ai personaggi.

È come se attraverso ogni storia la Wolf raccontasse di lei, con grande profondità.
Sono 45 racconti. L’autrice descrive le situazioni senza artifici retorici, ma semplicemente descrivendo le cose co.e stanno.
Alcune storie sono scritte con grande senso dell’umorismo ( Memorie di una scrittrice per esempio), altri con linguaggio poetico.

Alcuni racconti hanno un rapporto con le sue opere più importanti, per esempio Mrs Dalloway in Bond Street (hanno lo stesso incipit).

Sono tutti racconti molto piacevoli da leggere, nei quali si riconosce la “ mano maestra “ della scrittrice.
Il 28 marzo 1941, Virginia Wolf, si mette qualche sasso in tasca ed entra nel fiume Ouse, fino a sparire per sempre.

Anna Cavestri