VIAGGIO IN OMAN

0
229

Il libro di Paolo Luigi Zambon, “Viaggio in Oman” è una sorta di guida turistica approfondita e personalizzata che, attraverso descrizioni affascinanti di luoghi, odori, tradizioni, conduce il lettore in una terra ai più sconosciuta, l’Oman.

L’autore racconta le leggende del luogo, i fatti storici, gli incontri di gente del luogo e, pagina dopo pagina, ci fa immergere in un’atmosfera calda e speziata.

Attraverso questo libro riviviamo molte ricorrenze importanti del mondo arabo, molte delle quali da noi vengono date per scontate ma, accanto alle belle tradizioni, emerge anche l’aspetto più cupo del paese: si passa da vecchie città abbandonate a luoghi in cui la modernità spinge per farsi strada e, soprattutto, in certi momenti, l’autore sottolinea il forte tradizionalismo che si respira, una vera e propria propaganda islamica.

Zambon racconta anche il duro lavoro di chi è arrivato sin lì in cerca di opportunità (pakistani, indiani, ecc.) per offrire un futuro migliore alle proprie famiglie, ma che si è trovato incastrato in un mondo alquanto diverso, in cui “l’uomo passa in secondo piano” e il rispetto dell’integrità fisica e psicologica dell’individuo viene meno.

Ovviamente in questo lungo viaggio i protagonisti Paolo e Lindsay fanno diversi incontri, conoscono molteplici personaggi, ognuno dei quali rimarrà impresso per sempre nei loro cuori.

Un viaggio ricco di emozioni: felicità, eccitazione, stupore, meraviglia, ma anche timore, paura vera e propria, malinconia, rassegnazione.

Terminato di leggere questo libro mi è sembrato di essere rimasta ancorata ai luoghi incontrati, seppur solo nell’immaginazione.

Un’avventura senz’altro entusiasmante e per nulla scontata!!!