Verso un mondo nuovo

0
691

ROSELLA LUBRANO

VERSO UN MONDO NUOVO 

E non basterà
scuotere le coscienze
per scardinare la violenza,
la crudeltà,
non basterà
cancellare dalla mente
le are sacrificali
che grondano sangue innocente,
no basterà sentire l’ urlo
che squarcia il petto
di terre alla deriva
in piramidi di sofferenza
cristalizzate,
nel silenzio della tempesta
del pianto.
Tu, uomo,
errante atomo
senza anima,
trova il coraggio di capire
chi sei,
strappati dagli occhi le bende
che offuscano il tuo io,
allontana da te
l’ odore della morte,
tra serpenti di filo spinato
e luccicchii che non sanno di pace.
Ritroverai te stesso ?
Scardinerai la tua maschera
nella nebbia del tempo,
sarai crisalide
di una nuova era ?
Forse !
E intanto
il tuo cuore sanguina
sotto un cielo annichilito,
nell’ attesa di un’ alba
tutta da rivivere !