Una nuova recensione, vi presento: La guardiana dei draghi e il cristallo di Lunus Vol. 1 e 2

0
1240

Hope Edison ha diciassette anni.

Sa di essere stata adottata, ma è ignara delle sue vere origini.

La vita sulla Terra le ha insegnato a stare alla larga dai prepotenti che la prendono di mira, ma l’ha tenuta del tutto lontana dalla guerriera forte e saggia che sarebbe dovuta diventare.

D’un tratto cominciano ad accadere cose strane, finché la verità non viene svelata.

Tutto quello che viene raccontato alla ragazza non fa altro che urtare il suo carattere fragile e demolire le sue poche certezze.

Tuttavia gli episodi seguenti le fanno capire che, per la prima volta, deve assumersi le sue responsabilità, così decide di gettarsi in quello che, in un primo momento, le sembra solo una follia.

Con il tempo Hope capirà che, quando ci si trova di fronte alle difficoltà, non bisogna scappare, ma combattere.

Una storia in bilico fra mondi reali e fantastici, costruita intorno all’idea che, per raggiungere la pace, non debba esserci una battaglia fra Bene e Male, ma che si debba stabilire l’Equilibrio fra di essi.

Un’avventura fantasy, ma anche una metafora del percorso interiore che si deve compiere per trovare se stessi.

 

Buon salve a tutti!

Quanto tempo sarà passato dall’ultima recensione che ho fatto? Un po’ vero?

E proprio come una luce in fondo al tunnel dopo mesi su mesi che non leggevo nulla, un po’ per poca voglia e un po’ per mancanza di materia prima che mi desse la giusta ispirazione…

Ecco che vengo contattata da una ragazza di nome Veronica Garreffa, e ragazzi ci tengo a presentarvela!

Come avrete capito è una nuova autrice esordiente e con un tocco di magia è approdata con il suo bellissimo libro: La guardiana dei draghi e il cristallo di lunus volume uno e due.

Quando ho letto il titolo della sua opera è scattato un qualcosa di particolare, una scintilla di pieno interesse.

I libri che io ho letto, con tematiche a proposito dei draghi, si possono contare sulle dite delle mani…

Quando mi sono imbattuta in questa opera non sapevo a cosa stavo andando incontro e così azzerata la mente e su gentile concessione di Veronica, ho iniziato la lettura.

Questo è stato un meraviglioso inizio e auguro a tutti voi di trovare una scrittrice che abbia la pazienza di stare ad ascoltare tutte le domande e i pensieri che sorgono man mano che si legge il libro.

Ho avuto il piacere di imbattermi in un fantasy che sapesse bene su quali basi poggiare e ho potuto notare tantissime somiglianze con alcune opere molto famose che hanno dato la giusta ispirazione (anche opere che ci associavo io ma non per volontà dell’autrice) per creare un mondo che non sia una copia, ma che abbia la capacità di attingere ai giusti dettagli e creare qualcosa di unico.

La guardiana dei draghi e il cristallo di lunus rappresenta quell’avventura che tutti nella propria vita vorrebbero affrontare almeno una volta, certo…non dico le battaglie (a chi piacerebbe essere infilzato come un’oliva?)…ma se a un tratto qualcuno vi dicesse che tutto quello che vi hanno inculcato per essere soltanto leggenda e storie inventate…in realtà fosse vero?

Come reagireste se vi fosse un mondo parallelo in cui creature magiche e strani esseri si aggirassero imperterriti?

L’autrice è riuscita a miscelare eventi del passato con eventi del presente alternandoli al tempo stesso a dèjà vu e sogni.

Se vi aspettate un solito libro in cui la protagonista intraprende il viaggio contro il mare vi sbagliate di grosso e come dice l’Oracolo…

“Questa è la battaglia dell’equilibrio.”

Hope…una ragazza dal passato nascosto è la classica ragazza divisa tra scuola e sentimenti, la si potrebbe scambiare per una sua qualsiasi coetanea, se non fosse per la ciocca di capelli bianca che la rende molto, molto speciale.

Oh…lei è molto, molto di più di quello che pensa.

Un carattere timido e la facilità a farsi trasportare dai sentimenti, ma al tempo stesso non stupida.

Ti immedesimerai in lei in un batter d’occhio!

L’autrice ha la capacità di fartela apprezzare, anche se all’inizio devo dire che fa un po’ arrabbiare la protagonista… il carattere che ha, difatti, non le impedisce di cacciarsi nei guai e cadere nelle trappole create dalle persone che tendono a metterle i piedi in testa e che si notano da un miglio di distanza.

Ma a un certo punto tutto cambia…

Cosa succede a una ragazza quando giocano con i suoi sentimenti? Certo, sarà fragile fino a un certo punto e quando la dolcezza viene rimpiazzata dalla rabbia?

Uno strano simbolo si fa strada sulla sua pelle, un marchio?

Forse troppo presto o forse troppo tardi Hope inizia a prendere consapevolezza che qualcosa in lei stia cambiando e ne ha conferma quando uno strano azzurro individuo, appartenente a un altro pianeta, appare sulla sua soglia di casa… cosa vorrà mai da lei?

Ecco allora primo incontro con il suo passato e qui… tu, autrice!!! Sappi ç_ç che non me lo scorderò mai…

Il suo destino ha iniziato a compiersi.

Una terra lontana, la sua terra d’origine, tutto ciò che le era stato imposto di lasciarsi alle spalle e che le era stato nascosto da coloro che l’avevano accolta e accudita sul nostro Pianeta diventa realtà.

Qualcuno che darà luce al suo passato, il ricordo dei suoi genitori, amici di cui ancora non è a conoscenza, la stanno aspettando.

Ora hanno bisogno di lei, hanno bisogno che la profezia si avveri, che il motivo per il quale ha una ciocca bianca sia svelato…

Lei è la predestinata, lei è la guardiana!

Peccato che Hope non la pensi esattamente così…e come dice il detto: “E’ più semplice scappare e sviare i problemi che affrontarli”.

Noi cresceremo pagina dopo pagina insieme alla protagonista, nuovi luoghi, avventure particolari e personaggi strambi si presenteranno a noi, che li accoglieremo perfettamente grazie alle parole di Veronica.

La magia esiste e con questa le creature magiche…e qualcuno, una creatura, sta aspettando Hope da tanto tempo….

Ho adorato il modo in cui l’autrice ha proposto personaggi di miti e leggende facendoli suoi…sirene, gnomi, giganti, elfi, angeli, maghi, draghi…nulla sarà una replica e tutto sarà originale.

Ma al tempo stesso è riuscita a mantenere ciò che racconti e storie ci portano ai giorni nostri su creature fantastiche…per esempio il carattere dei nani…

E i nomi che associa ai personaggi, oltre che per la descrizione, ti fa sentire come se li avessi davanti agli occhi nel esatto momento in cui ne leggi e ti porta a volerne sapere sempre di più.

Una crescita, la ricerca dell’equilibrio tra bene e male, scene sentimentali alternate a battaglie impetuose con la caratteristica di farti sentire lì, come se non fosse solo il personaggio a usare la sua arma o a provare ciò che sente durante uno scontro o una scena di amore ed odio…

Che altro dirvi? Prendete la palla al balzo e correte a prendere il libro pure voi!

E chissà se anche voi come me a neanche metà libro inizierete a preoccuparvi del:

“Io non voglio che questo libro finisca”

Hope non sarà sola, voi l’accompagnerete in questa scalata in un mondo tutto da scoprire.

Non vedo l’ora che esca il continuo!

Vi lascio qui i link dove trovare i libri per poterli comprare:

La Guardiana dei Draghi – Volume 1 di Veronica Garreffa

La Guardiana dei Draghi – Volume 2 di Veronica Garreffa

A-