Un cane senza padrone

0
211

Un cane senza padrone

Di Maria Rosa Oneto 

L’amicizia
è
un fazzoletto bagnato
sulla fronte quando
la febbre scuote le tempie.
Un pezzo di pane
ancora caldo diviso per strada.
Un tenersi per mano
nell’armonia di un racconto.
Due sguardi che mirando
in alto leggono le Tavole
della Creazione.
L’amicizia
è
un dono raffinato,
vestito d’organza e piume
di pavone.
Di giorno si abbaglia di sole.
La notte scende in vicoli
malfamati dove gira la droga
e uno spicchio di euforia
costa quanto una torta salata.
L’amicizia
è un campo che la pioggia matura.
Due tiri ad un pallone sfondato.
Una notte di luna e chitarra
quando pare che il giorno
già albeggi e dormire abbracciati:
un fortino contro i pirati.
L’amicizia è un cane senza padrone
che accarezza le foglie tanta è la voglia di sentirsi amato!