Un arcobaleno

0
977

Un arcobaleno

 

Siamo umili pellegrini del Mondo.

Eterni guerrieri di Pace e Amore.

Sul volto portiamo il silenzio.

grida appena percepite, lacrime immense

di infiniti dolori taciuti.

Siamo trepidi contadini di questa Terra

umida di sangue. Bagnata da stille vere.

Intessuta di ricordi, di semi ancora da germogliare.

Siamo naviganti nel mare iroso della paura.

Barcaioli di troppe avventure incompiute,

Marinai con la lenza appesa al collo

e uno sguardo smarrito al confine della Vita.

Siamo cantanti di storie,

recitate sul palcoscenico del melodramma.

Pittori che dipingono il giorno,

l’alba di un inizio d’estate.

La quiete di neve sul giardino infiorato.

Il fumo di un camino nel grigiore invernale.

Siamo persone dall’animo spogliato.

Cacciatori di farfalle al chiuso di una stanza.

Mandolini che suonano sotto una finestra

spalancata sulla strada della passione.

Siamo cuori sognanti al chiaro di luna.

Inventori di stelle nella notte buia.

Poeti maledetti, affamati di nostalgia.

Senza un soldo in saccoccia

e il riflesso di un arcobaleno a farci compagnia.