Tuerredda

0
879
Tuerredda

@Ladolcevitaly  e Loscrivodame oggi si tuffano nel mare cristallino della Sardegna meridionale. Ci troviamo non molto distanti da una spiaggia già vista qui e su Ladolcevitaly, quella di Chia.

Tueredda è un vero spettacolo della natura, un gioco di colori che vanno dell’azzurro dei fondali al bianco della sabbia al verde trasparente fino al verde della macchia mediterranea. Si tratta di una spiaggia lunga circa 600 metri. A pochi metri si trova l’isola omonima, intorno a cui spesso attraccano barche a vela.

Tueredda ha un grosso vantaggio rispetto ad altre aree, ovvero la sua conformazione la pone al riparo dai venti di maestrale, vento dominante in queste zone.

Arrivandoci sembra di vivere un sogno, tra i profumi della macchia mediterranea e i colori di una bellezza accecante.

Il nome deriva dalla torre ( tueredda appunto ) posta sull’isola dinnanzi alla spiaggia e che domina tutta l’area, si trova tra i due promontori di Capo Malfatano e Capo Spartivento. I soli 100 metri che separano la spiaggia dall’isolotto contribuiscono a rendere questo posto unico e incantevole.

L’isolotto è di fatto un piccolo mondo a sé nel quale è possibile trascorrere qualche ora distesi sulla sabbia o sulle rocce. Un’appendice di una spiaggia già di per sé molto bella.

È da molti considerata una delle 10 spiagge più belle della Sardegna e un’altra sua caratteristica è quella di avere un fondale basso e una temperatura dell’acqua assai gradevole e quindi adatta anche ai bambini, una sorta di piscina naturale. Il suo mare poi è quasi sempre calmo e limpidissimo, perfetto per fare snorkeling.

Lungo la costa vicina si alternano tratti dolci e aspri come una sequenza di piccoli arenili, separati da lingue di rocce offrendo un po di tutto per chi ama le spiagge.

“Located on the headlands of Capo Spartivento, spiaggia di Tuerredda is a spectacular beach with a a breathtaking view.

It is characterized by a white light sand, the colors of the sea ranging from the light blue of the depths, to the emerald green up to the transparent white of the  boot topping.
All around the mediterrean vegetation spread out.”

Oltretutto non è da sottovalutare il paesaggio di tutta questa zona della Sardegna, che si può ammirare in barca o in auto lungo la strada panoramica, la provinciale 71.

Lungo questa strada si incontrano altri luoghi incantevoli come Teulada e Chia (Domus de Maria), le spiagge di Is Arenas di Porto Pino, Porto Tramatzu, Capo Malfatano, Cala Zafferano, sa Coloniasu Giudeu e altre con chilometri di dune di sabbia e mare cristallino.

Tornando a Tueredda, nell’area non mancano attrezzature sportive e aree attrezzate che rendono di fatto il posto fruibile a tutti.

Una giornata su questa spiaggia e sul suo idolotto la auguriamo a chiunque. Un paradiso..Fede