lunedì, maggio 20, 2019
Tags Poesia

Tag: Poesia

Volevo fotografare il mondo

Dedicata Volevo fotografare il mondo. Volevo guardarlo, bloccarlo per un secondo perché non cambiasse, non mi sfuggisse. Eternità dello scatto in movimento. Fermare l'insieme per definire il dettaglio: pulirlo, se del caso, eliminarlo. Restauri...

Ad occhi chiusi

Ad occhi chiusi di Maria Rosa Oneto Ad occhi chiusi non vediamo la bellezza del giorno. Il sole che s'inchina sul bocciolo di rosa. La tristezza del mare incupito nei giorni d'inverno, quando fa...

Canto di un addio

CANTO DI UN ADDIO Perché, amore, hai voluto che la nostra musica s'arrestasse sulle righe contorte delle tue prese decisioni? Perché mi hai lasciata tra gli spazi vuoti, nuda di te, in...

Senza elmetto

Senza elmetto Alla fine andai alla guerra, ma ero senza elmetto. Il rumore era così forte che anche i capelli si sciolsero lasciandomi nuda. Con la pelle a brandelli elemosinai cibo per...

Chissà se..

Chissà se..." di Maria Rosa Oneto  Chissà se un giorno c'incontreremo ancora al di là degli sbagli, dei rancori, degli amori perduti, delle illusioni?! Chissà se un giorno avremo tempo per ascoltare il...

Anime Erranti. Se io fossi…

Se io fossi bambina,  ti cercherei per non perderci più! Se io fossi bambina, rincorrerei il nostro sogno. Se io fossi bambina, ti riconoscerei all'istante, perché il ricordo sarebbe ancor...

Il tempo non osa

Il TEMPO NON OSA Non oso chiedere al tempo di riavvolgere la pellicola e ricominciare da quel giorno in cui mi dicesti t'amo. Il tempo ha i suoi tempi, le...

Pioveva

Pioveva Pioveva. Doveva tenere salva la busta, doveva tenere salvo il verdetto. Il telecomando aprì la macchina in tempo: poche gocce lambirono l'involucro. Infilò la carta tra il...

Non ti lascerò solo

Non ti lascerò solo Di Maria Rosa Oneto Non ti lascerò solo all'incuria del tempo, al frastuono della vita che blatera sentenze; alle chiacchiere affannate d'orgoglio e risentimento. Non mi lascerai sola al...

Ci sono accenni di noia

Per il paese s’ascoltano suoni come voci di venti d’Occidente c’è chi dice siano imposte annoiate recitanti dalle finestre aperte. Ne ha contezza la notte quando la luna s’infiltra con...