giovedì, giugno 30, 2022
Tags Maria rosa oneto

Tag: maria rosa oneto

Ondivaga

Ondivaga Mi sono coricata s'un letto, umido di pioggia. Foglie e sterpaglia damascate, nel riverbero lunare, parevano quadri del "periodo blu" di Picasso. In una matrice: patetica e compassionevole, s'innalza la dimensione: sacra del sentimento. La realtà...

Per sempre

Per sempre Ci pensò l'alba a risvegliare il cielo, assopito e ruvido oltre la coltre dell'inverno. Alberi scheletriti, coperti da gemme disegnate dal gelo, restavano in attesa, come pagliacci impiccati al tendone del circo. Nessun...

La vita mi ha stancato

La vita, mi ha stancato La vita mi ha stancato anche se la guardo con occhi di giada. Strani passanti con maschere calate, gracchiano come corvi sui poveri resti di un corpo...

Oggi, che è troppo tardi

Oggi, che è troppo tardi Se avessi potuto camminare come gli altri esseri umani, i cani e i cavalli, sarei subito scappata di casa per attraversare: paesi, fiere e...

Nuvola di fiato

Nuvola di fiato I rami degli alberi penzolavano come le code dei cavalli, appesi ad un gancio. L'aria, puzzava di zolfo. Di una strana mistura di zenzero e mandaranci. Il...

In questo mondo

In questo mondo  In questo mondo senza cuore, fagocitato di nostalgia, intrappolato di parole vane, vado cercando un'ansa di mare, ove deporre l'essenza di un'anima che non conosce più l'allegria. Aspetto uno svincolo...

Un seme

Un seme Mi son fatta povera, fra i poveri. Misera di sogni perduti. Nuda a calpestare il vento e terre sconosciute, dove mai cantarono gli usignoli. Mi son fatta donna,...

Dentro al cuore

Dentro al cuore Dentro al cuore porto rami rinsecchiti. Venti di maestrale che scardinavano le ore. Gesti ripetuti da una vita, e un sentore nuovo, chiaro come il mattino. Bella la vita,...

Son briciole

Son briciole Son briciole di cuore, lasciate cadere. Pulviscolo di universo ad argentare la terra. Embrioni, di una felicità sospesa tra la nascita e il morire. Divagano nell'aria, filamenti d'amore. Fiocchi di un inverno appeso...

Ti terrò

Ti terrò Ti terrò per mano, là, dove la pace più non canta e lo strazio degli alberi, butta fuori spine di violenza. Ti porterò via dai sassi acuminati, dalle...

A ciascuno il suo cinema - I film selezionati da Veronique

IN EVIDENZA