mercoledì, settembre 18, 2019
Tags Maria rosa oneto

Tag: maria rosa oneto

In questo cielo

In questo cielo Di Maria Rosa Oneto  In questo cielo incatenato alla luna dove vorrei volare con ali di cera, dipinte a fresco da un palpito di speranza. In questo cielo che accoglie nubi come filari...

Ero polvere

Ero polvere Di Maria Rosa Oneto Ero polvere. Polvere di lavanda smerigliata dal sole. Portavo addosso un riflesso viola come cenere nel camino. Correndo a perdifiato mi sfiorava le gambe, rendendo di velluto il seno. Il...

La luna in mano

La luna in mano Di Maria Rosa Oneto  Ho raccolto la luna fra le mani. Grappoli di stelle sui balconi del nulla. La notte gemeva come tigre ferita a morte, leccandosi il...

Ho accarezzato

Ho accarezzato Di Maria Rosa Oneto  Ho accarezzato i rami degli alberi, quelli più vicini al mio cuore. Insieme abbiamo parlato d'amore, sussurrato di sentimenti, respirato l'armonia dei cieli. Raccolto lacrime di primavera al color...

Il tramonto

Il tramonto Di Maria Rosa Oneto  Scoprimmo il tramonto in una vecchia scatola di latta, vuota di biscotti, che il mare aveva cesellato. Un tramonto arancio e...

Sento (io)

Sento (io) Sento Poesia di Maria Rosa Oneto  Scomposto il cielo pitturato d'allegria. Ridono le case attorno e i bimbi in cortile. Una parvenza d'arcobaleno nutre i campi, gli attrezzi in disparte, i covoni di grano come pedine di...

Boccioli di rose

Boccioli di rose Nell'intimità del cuore: mani tenere di bambini, boccioli di rose spettinate dal vento. La musica di un carillon nella stanza più grande. Volteggi di un pierrot con la lacrima...

Naufraga

Naufraga Aspettando la pioggia che mi lavi il cuore, ascolto la parola del mare, come naufraga sopra uno scoglio di ferite! Maria Rosa Oneto

Orchidee

Orchidee Orchidee selvatiche di un fuggevole amore. Frontespizio di un libro accatastato in solaio. Ride ancor oggi delle pene di allora!   Maria Rosa Oneto

Ricordati di me

Ricordati di me. (inedita) Ricordati di me per quel profumo di mughetto sparso, per i colori del cielo portati in tasca come un pentacolo Quando il vento, aprendo la finestra, farà entrare gabbiani e...