Tacito barlume

0
701

TACITO BARLUME

Muti silenzi tra noi
all’incrocio di pensieri
sussurrati agli intenti
di mille parole non dette.

Desideri rovesciati
tra le pieghe inaspettate
di un tacito barlume
nelle ore baciate
dalle velleità segrete
di un momento d’ebrezza.

Immagini irraggianti confluite
in un ardore che muore
nelle trasparenze segrete
della penombra dei sogni.

E la ragione s’infrange
tra i mille perché a suggellare
le nude risposte sospese
nel gioco a due di una solitaria notte.

Anna Cappella