Suoni, immagini e sapori: la magia e l’incanto del Salento in tour per l’Italia

0
846

Si intitola “SalentArte” l’evento multiculturale tra cinema, musica e food che prende il via venerdi ‪10 marzo‬ nell’auditorium Di Vittorio della Camera del Lavoro di Milano (ore 21, ingresso libero) per poi continuare a Firenze e Lecce. In programma la proiezione del cortometraggio “Santo Rizzello: 100 anni di storia” di Agnese Correra e del videoclip “Funkattivo” seguirà il concerto jazz con la vocalist ‪Elisabetta Guido‬, il pianista Danilo Tarso e il grande sassofonista ‪Roberto Ottaviano‬ come special guest. Prima dello spettacolo, a Milano, è prevista una degustazione di prodotti tipici salentini, offerta dall’azienda Autentici Sapori di Puglia di Tommaso Massari.

Ecco la serata di apertura milanese. L’Associazione Culturale Secondo Maggio e l’Atelier Musicale propongono un fuori programma d’eccezione, all’insegna della multiculturalità, ‪venerdì 10 marzo‬ alle ore 21.00, un evento che abbraccia la musica, il cinema e… la buona tavola. Nell’auditorium Giuseppe Di Vittorio della Camera del Lavoro di ‪corso di Porta Vittoria‬ 43, infatti, andrà in scena “SalentArte”, un dialogo interculturale con la proiezione di due filmati della regista Agnese Correra (il cortometraggio “Santo Rizzello: 100 anni di storia”, in cui un ultracentenario racconta la magia e il fascino del Salento, e il videoclip del brano “Funkattivo”, dedicato al delicato tema della violenza contro le donne e tratto dall’album “The Good Storyteller” della cantante ‪Elisabetta Guido) ‬e il concerto jazz della stessa Guido, con il pianista Danilo Tarso (talento emergente della scena pugliese) e, come special guest, il sassofonista ‪Roberto Ottaviano‬, figura centrale negli ultimi decenni di storia del jazz italiano.

In questa occasione i tre musicisti presenteranno i brani del cd “The Good Storyteller” (pubblicato dall’etichetta Dodicilune), scritti da Elisabetta Guido, anche autrice delle musiche del cortometraggio, fra le quali spicca “Salento Rhapsody”, in cui l’artista mescola musiche africane e balcaniche con la pizzica-taranta salentina. Quello tra Elisabetta Guido e Agnese Correra è un incontro tra due donne salentine che, attraverso le immagini e la musica, raccontano la loro terra.

Nella foto Elisabetta Guido 

Vocalist e autrice di jazz, gospel e popular music, Elisabetta porta nella tradizione afroamericana le proprie radici. Collaboratrice della Rai come direttrice di coro e vocalist in programmi di largo ascolto, ha cantato con ‪Tullio De Piscopo‬, ‪Renzo Arbore‬, ‪Javier Girotto‬, ‪Fabrizio Bosso‬ e molti altri. Agnese Correra, regista e sceneggiatrice, si è specializzata presso l’ACT Multimedia di Cinecittà. Tra le sue principali attività ricordiamo la realizzazione di cortometraggi, documentari, videoclip musicali e promo pubblicitari, molti dei quali legati al Salento.
Prima dello spettacolo è prevista una degustazione di prodotti salentini, offerta dall’azienda Autentici Sapori di Puglia di Tommaso Massari, specializzata nella vendita on-line di prodotti tipici pugliesi nella zona di Milano, per completare un quadro artistico e culturale originale e inedito. Dopo la data milanese, il duo Elisabetta Guido-Danilo Tarso si esibirà al Teatro del Sale di Firenze (‪sabato 11 marzo, alle 21,00), dove, come e’ costume dell’Associazione che gestisce la prestigiosa location, ci sarà una cena che preluderà al programma di musiche e cine-visioni che avra’ caratterizzato l’evento di Milano. ‬Il trittico si chiuderà a Palazzo Turrisi-Palumbo (‪il 19 marzo‬ alle 19,00) ancora una volta proiezione del cortometraggio su Santo Rizzello, proiezione del videoclip “Funkattivo” e concerto di ‪Elisabetta Guido‬ con Carla Petrachi e Matteo Di Giuseppe (‪domenica 19 marzo‬). Il tour del duo è organizzato dall’agenzia “Vernaleone & Partners” di Daria Vernaleone.