Sono

0
372

Sono

di Maria Rosa Oneto 

Son anima
che il mare rischiara.
Armonia di vento
tra canneti
incipriati di lussuria.
Pelle di tamburo
nei riti tribali.
Veste lunare
indossata di sbieco.
Un cipresso
solitario
che pregando
addormenta la sera
e il cuore di chi
più non osa sperare!