S’io fossi poesia

0
549

ROSELLA LUBRANO

S’ IO FOSSI POESIA…

Prendimi per mano,
Poesia,
mio inizio e mia fine,
scrigno profumato
di ambrosia
tra i veli del mio stanco cuore,
tu mi scruti,
abitando il mio infinito
sui sentieri indomiti
dell’ io.
Accoglimi
come tua ancella fedele,
illuminami,
faro di saggezza
tra gli scogli
delle mie ansie ,
dei miei turbamenti.
Come l’ usignolo,
schiudi le mie emozioni
al profondo sentire
nella malinconia
di sogni vagheggiati,
di amori perduti,
di ricordi sbiaditi dal tempo.
Fa’ che il cielo
inondi di stelle
la mia fronte,
sii fuoco,
acqua,
vento,
essenza feconda
arcano nell’ arcano,
speme nel tutto,
frammento di me.