Siamo cenere

0
216

Siamo cenere

Di Maria Rosa Oneto

Siamo cenere
di ludibrio e discordia.
Massa errante
di anime senza Credo.
Viscide budella:
cornucopia di lussuria
e megalomania.
Siamo regine
di uomini violenti
e mal fidi,
che confondono il piacere
con la carneficina.
Siamo liberi e spietati,
circondati da concubine,
figli mal riusciti
di una madre meretrice.
Siamo bestemmiatori
di professione,
giocatori d’azzardo
al tavolo verde
del regime.
Mafia e politica
stese sull’altare
della profanazione
e dell’idolatria
Schiavi senza padrone,
incatenati al giogo
dell’eresia.
Imbalsamati
da messaggi subliminali
e da una pubblicità
con il timbro
dell’egoismo planetario.
Sorci e galline
che buttan fuori,
senza pudore,
la loro ipocrisia.
Eterni eroi
di un domani
mistificatore,
che nel giubilo
dell’apparire
mischiano la realtà
con la Poesia!