San di poesia le parole

1
210

SAN DI POESIA LE PAROLE

San di vento le parole,
quando lievemente toccano l’impercettibile,
quando si impigliano nell’ordire dei pensieri
e sfiorano le corde più sottili di un afflato;

quando dall’ignoto cercano le vie dell’infinito
per aprire al plumbeo pensare la porta
ad una limpida espressione, ancora non nata.

San di meraviglia le parole,
quando, leggiadre ed eteree, germogliano,
aleggiando tra l’eco di un sentire,
sospeso sulle guglie delle ore
nei vicoli angusti di un’anima,
che non ha ancora rivelato il suo volto,
la sua luce, la sua voce.

San di poesia le parole,
quando intrecciando immagini,
attraversano il tempo,
e, in un verseggiare di emozioni,
percorrono il vuoto, il nulla,
l’intangibile e il concreto della vita;

quando in un sentiero senza confini,
si ritrovano tra le note di un canto,
dove non restano in silenzio,
ma s’incamminano oltre i confini
di una ragione sconosciuta
per accedere all’equilibrio
tra il sentire, la follia e il dire,
colmando l’esistenza
con una miriade di metafore,
in un arpeggio rimato di una poesia,
non sempre ben nota a tutti.

Anna Cappella

1 COMMENTO