Salviamo l’artigianato

0
1258
L’artigianato è un fenomeno globale, materia di studio, fatto economico, culturale e sociale; è capace di ripercorrere i gesti dell’arte popolare, ma è anche in grado di riproporre opere appartenenti a periodi storici di alto valore artistico. Per secoli, la netta distinzione fra artigianato e arte ha fatto in modo che i due momenti di una medesima operatività venissero etichettati sotto le voci di ” arte ” o ” arte minore “.Gli artigiani sono stati espropriati di una cultura superiore e le loro opere bollate come “ arti minori “; sono stati relegati nell’ambito della cultura materiale, anche se qualche volta i loro prodotti meritavano più attenzione di alcuni dipinti o sculture.
 
Nel Salento l’artigianato, oltre ad essere una fiorente realtà produttiva ed economica, è anche un fenomeno fortemente radicato nella cultura del luogo, tanto da poter essere il simbolo della memoria storica di una terra. Non rinnegando il passato, il territorio ha visto vecchio e nuovo mescolarsi ed integrarsi attraverso gli usi e il folklore; tanto che gli artigiani si esprimono da sempre seguendo i canoni dell’arte popolare. Il ferro battuto, la cartapesta, le ceramiche, i ricami, la lavorazione della pietra e del legno, sono un patrimonio del nostro territorio che deve essere salvaguardato. Se pensiamo, poi, alla stretta connessione tra questa nostra ricchezza con il turismo, comprendiamo ancora di più perché è importante mantenere vive le tradizioni artigianali.
 
Per chi volesse scoprire questo Salento, quello delle botteghe,dell’artigianato e delle arti vi rimando a questa nostra pagina interna, con il nostro itinerario arte e artigianato