Riempire il vuoto

0
111

Riempire il vuoto
con mille ore di niente
dove tutto accade senza di te.
Sopra e attorno a te.
Perché la vita esiste anche se tu non ci sei.
Prosegue.

Senza i tuoi sentimenti,
le tue esitazioni,
i tuoi sentimenti acerbi che paiono infiniti.
A te.
Quanto costa essere giovani?
Tanto.
Quanto costa essere grandi, vecchi(sdoganiamolo questo aggettivo)?
Tanto,
forse un pochino di più se ricordi.

Ti ricordi? Sì, mi ricordo.
Ricordo la confusione
di non essere più chi ero e non sapere ancora chi sono.
Ricordo gli amori infiniti finiti senza un senso.
Ricordo le notti infinite e i fallimenti del giorno seguente.

Ricordo mia madre severa.
ricordo le fughe.
Io (non) volevo diventare grande. Volevo vivere,
ma senza pagare pegno.
Ricordo il risveglio violento.
Ricordo e metto cuscini tutto intorno.
Perché si cade al primo volo.
Ci si fa male.
Qualcosa ad attutire non guasta

Susan Moore