Rabbit Hole

0
533

Tratto dall’omonima piece teatrale, Rabbit Hole narra la visione introspettiva di un dramma familiare e i diversi modi di affrontare il dolore.
Becca e Howie vivono tra il dentro e il fuori delle loro emozioni, cercando uno spazio dove potersi “aggrappare”per non cadere: l’evasione di un mondo parallelo dove essere felici per sempre.

Le relazioni umane diventano così l’unico contatto con la realtà.

Una regia di delicata bellezza, flashback improvvisi e cura dei dettagli. Un racconto che appartiene a chiunque abbia subito un lutto, Cameron riesce con estrema sensibilità a raccontare una storia di ordinario dolore.

Vuoi crearti una videoteca ricca di film di qualità? Segui i consigli di Veronique.

VLM

A ciascuno il suo cinema