Tutto quello che vorrei, di L.Cassie: Recensione di Elena Ungini

0
953

TUTTO QUELLO CHE VORREI

di L. Cassie

received_1757858207797309

Lauren è molto giovane, ma la sua vita è già stata segnata da un tremendo destino: un incidente, nel quale ha rischiato la vita e del quale porta ancora le cicatrici. Le porta sul suo corpo ma soprattutto nel suo cuore: dal giorno del suo risveglio in ospedale, ha compreso che la vita è breve e che non si deve sprecare neppure un secondo, per questo programma ogni suo momento, con cura maniacale, facendo continue liste, occupando tutto il proprio tempo istante dopo istante, cercando sempre di fare ciò che deve, ciò che è utile, ma dimenticandosi di trovare un momento anche per sorridere, per gioire, divertirsi ed amare.
Tutto cambia improvvisamente quando conosce Matt, giovane cantante di una band che lei adora. Anche lui ha sofferto molto. Sta soffrendo ancora e, in un certo senso, è proprio questo che li unisce: il loro passato pieno di disperazione e solitudine li rende simili, li accomuna.
Da quel momento, Matt cercherà di scuotere Lauren dalla sua ossessione, pur accettandola, senza giudicare. Cercherà di aiutarla a convivere con le sue paure, a non ingigantirle e, soprattutto, cercherà di realizzare tutti i suoi desideri, perché vuole renderla felice.
Una storia toccante, fortemente introspettiva, in parte autobiografica, che descrive con dovizia di particolari le paure, le mille domande senza risposta, gli stati d’animo ansiosi e contrastanti e i problemi esistenziali che possono insorgere dopo un’esperienza tanto destabilizzante, come quella accaduta alla protagonista. È un romanzo che fa riflettere, che aiuta a pensare e a comprendere, che mette di fronte a una dura realtà: chi soffre viene lasciato solo, troppo spesso.
Al contempo, però, è anche una storia di speranza, nella quale l’amore vince su tutto, sconfiggendo depressione, paure e solitudine. Il messaggio che io vi ho letto, infine, è proprio questo: le anime sole si incontrano, si amano, si sorreggono, e fanno dei rispettivi problemi il loro punto di forza e di congiunzione, perché l’amore può riuscire dove tutto fallisce.
Una lettura che consiglio a tutti: fa davvero riflettere.
Elena Ungini