Piergiorgio Pulixi Prima di dirti addio. Recensione di Anna Cavestri

0
901

Prima di dirti addio.
Piergiorgio Pulixi.

a cura di Anna Cavestri
Un romanzo spietato, con un linguaggio giornalistico.Duro.
Parla di corruzione, di mali affari di ‘ndrangheta, di Cosa Nostra, della loro versatilità alla ricerca di soldi, delle infiltrazioni in America e in Europa.
I personaggi sono verosimili, Pulixi parte dalle carte di molte inchieste internazionali.
Presenta il mondo incredibilmente reale, il nuovo volto delle mafie. E soprattutto scandiglia quella che è stata definita la zona grigia, dove banchettano e si relazionano poteri criminali e colletti bianchi.
E così accanto ai gangster appaiono proprio avvocati, notai, broker, collusi con “l’economia illegale ” che fornisce loro una liquidità non indifferente.
I mafiosi hanno ormai mentalità da businessman, un livello culturale e una professionalità alta.
I veri boss non si trovano nelle strade ma nei CDA delle grosse aziende.
Un libro che lascia senza fiato ,tanto è verosimile e spietato.