Primo premio della critica Sofonisba Anguissola

0
1957

Il progetto di un concorso elogio alle arti nasce dall’ idea di voler rivalorizzare una tra le prime pittrici italiane donna del Rinascimento. Sofonisba Anguissola nacque a Cremona nel 1532 e morì a Palermo nel 1625, le cui spoglie si trovano nella chiesa di San Giorgio dei Genovesi. Era una pittrice, letterata e musicista, il suo genio artistico fu molto ammirato in particolare da Caravaggio e da Van Dyck. L’intuizione della smorfia di dolore (sicuramente una novità in pittura per l’epoca) del famoso quadro di Carvaggio dal titolo: “Ragazzo morso da un ramarro” (1595) non è altro che un rifacimento di un quadro di Sofonisba Anguissola dal titolo: “Ragazzo morso da un granchio” (del 1554) di cui Caravaggio venne a conoscenza.

Il merito di Sofonisba sta proprio nell’aver anticipato quell’arte tardo manierista-barocca che in epoca rinascimentale prevalevano sicuramente ritratti molto seriosi commissionati per di più da esponenti del clero.La mostra e il giorno della premiazione  si terrà sabato 5 marzo presso la sala della Mondadori Multicenter di via Ruggero Settimo, al IV piano. Inizierà alle ore 16.30.

La direzione artistica è di Valentina Gueci storico e critico d’arte, in giuria al suo fianco L’arch. Mariella Cusumano e la pittrice e scenografa Daniela Sasso.

Il concorso è aperto a pittori, fotografi, scultori…etc.. con l’intento di trovare nella loro arte un genio artistico che esprima una creatività innovativa nel mondo delle arti. Gli artisti protagonisti sono: Roberto Giacchino, Francesco Butera, Antonina Liberati, Sara Mineo, Antonietta Mazzamuto, Marta Cid Fuentes Guerra, Eleonora Bruno, Antonella Cusimano, Patrizia Carollo, Adriana Tumminello, Angelo Cacioppo, Fausto Sutera, Angela Sarzana, Cinzia Macaluso, Monica Sampino, Emilio Costanzo, Bartolomeo Ciampaglia, Giuseppe Famiani, Carmela Guardo, Francesco Licciardi, Alberto Spatola, Liliana Cirincione, Loredana Lo Verde, Valeria Alicata, Marta Cid Fuentes Guerra.

 

 Valentina Gueci, Storico e critico d’arte