POESIE DI FABIO STRINATI: Là, Inquinamento, Qui

0
1269

I pensieri,

le tante angosce che rendono pavidi

persino quei momenti che nel tempo sembrano immoti,

ci sembrano come una locomotiva trascurata

che volge oltre quel confine rifiorito.

 

INQUINAMENTO

 

I cuori sgorbi sono anneriti, hanno scaglie che li abbuia,

che annidano ed infestano…….

e poi le liti dei gabbiani sugli scogli?

 

QUI

 

Voglio declamare una preghiera ma non per paura;

le luci sono affievolite e le coronarie

suonano ad intermittenza,

come una slavina il mio cuore imbambolato

come quegli amori spenti presto e chissà,

quanto la mia vita dura!