Pesce a km zero a S.Foca

0
1737

Qualche giorno fa con mia moglie mi sono recato a trovare un grande amico, un grande uomo, ricco nell’essere com’è, un uomo che ama cucinare il buon pesce da sempre, con prodotti rigorosamente a km 0. Questo grande uomo ed insuperabile ristoratore è Enzo ” Concepita ” tra virgolette il suo soprannome, con cui è conosciuto a S. Foca, ma anche il nome della sua trattoria in piazza Fiume. La giornata era splendida, la spiaggia di S.Foca tutta per noi, i colori del mare e del cielo.

Ma indimenticabile è rimasto il pranzo con il piatto ” Mitico ” ( vedi foto ) e l’onore di aver pranzato seduto a tavola con lui, un grande omone dal cuore enorme. Mi raccontava della sua vita, di come suo padre giovane di Calimera con la sua spider, abbia conquistata la bellissima madre che proprio all’angolo della piazza dove sorge il ristorante prendeva l’acqua da una fontanella pubblica che ora non c’è più. Fu amore a prima vista, dopo nove mesi nacque lui. Mi raccontava della sua famiglia, del primo chiosco di generi alimentari, della gelateria-pasticceria trasformata anni fa nella trattoria ” Concepita “.

Il suo grande amore per la pesca, per il mare, per S. Foca che non lascerebbe mai e poi mai. Mi sono deliziato a mangiare i suoi piatti ed ascoltare i suoi racconti ed oggi vorrei trasmettere in piccola parte la gioia di quel momento vissuto insieme ad Enzo…. l’unica cosa che mi sento di dire è quella di esortarvi ad andare a scoprire pure voi quest’angolo di Paradiso, la trattoria Concepita in piazza Fiume a S. Foca, mangiate, bevete e fatevi raccontare dal suo figlio più degno, di com’era bella ed è ancora oggi magnifica questa marina di Melendugno.

Io consiglio: antipasto mitico (rigorosamente a km 0) linguine ai ricci o calamarata (con i calamari di San Foca) o ravioli con la cernia. Per secondo: frittura di seppie, calamari e gamberi (tutto salentino) pesce spada, polpette di polpo, arrosti mix, sempre locali, mirto e caffe’.

rairo

 

Per chi volesse scoprire l’arte culinaria e le specialità eno-gastronomiche del Salento vi rimando al nostro tour: Itinerario Eno-gastronomico e del contadino