Pazzia

0
1555

Pazzia!

 

Le ultime luci 

si spengono

e un sole arrogante

viene a disturbare 

i miei sogni.

I caldi abbracci 

e i sorrisi

affidati alla

prima estate

calda e accecante 

della passione.

Ho te negli occhi 

e dentro me,

una pazzia che 

non mi lascia,

che mi toglie 

il fiato 

e fa salire 

il cocente 

desiderio 

di baciarti,

di averti 

sul mio petto

per strapparmi 

il cuore.

Sussurrate 

e dolci parole 

mi stordiscono.

Mi parli d’amore,

di questo adulto 

sentimento 

che mai avevo 

conosciuto 

prima d’ora.

E mentre ti bacio 

e ti accarezzo

i miei occhi sono 

gonfi di lacrime,

per la gioia intensa 

che mi regali 

qui ed ora.

Allora penso 

con semplicità,

che conoscere te, 

il tuo amore, 

la tenerezza 

e l’incanto, 

al tramonto 

dei miei giorni,

sia stato il più 

bel regalo 

mai così tanto 

desiderato.

Ora mi sarà 

più dolce morire,

e sarà una nuova 

nascita!.

di Nello Farris