“Parlo con Te…” – poesia di Roberto Leccese

0
932

Parlo con Te…
poesia di Roberto Leccese

Parlo con Te
ultimo flebile raggio di Sole!
Prima che tu vada
a risvegliare altri uomini…
Prima che altri sogni crollino
nell’altra metà del mondo…
Parlo con Te…
Ma, non voglio chiederti nulla
nulla per me…
Sò che fingi
di non vedermi o non sentirmi…
SONO QUI!
E se io vedo Te
tu non puoi non vedermi
o non sentirmi da lassù.
Il mio nell’autunno ormai
avvolge i miei passi,
col suo tappeto di foglie
…che avvolgono le mie caviglie,
come fossero acqua del mare
che a me viene per incatenarmi.
Per cui ho solo
una preghiera da rivolgerti!
Con i tuoi raggi…
guida bene i passi del mio Amore
perchè veda e scelga bene dove andare.
Col tuo calore…
scaldala mentre gioca.
Col tuo grande cuore…
Rallegra le sue giornate
e se riesci, e sò ch’è così,
fa capolino alla fine d’un temporale
e regalale il più sorridente degli arcobaleni
e nasconditi…
Quando con le sue tenere mani
avrà scolpito la neve…
Quanto a me…
Puoi lasciarmi là… dove sarò…
Dove sarò
è di già Novembre
e piove… piove…e piove…
Temporali che giammai
vorrei nei suoi occhi.
Parlo ancora con Te…
stringila un po’ per me oh Sole!
Ma non t’illudere…
Lei ti dirà sempre
che il tuo abbraccio è appena tiepido,
perché il tuo calore
non è quello del suo papà…

A mia figlia
Gaia Elisa