Occasioni e lampade “di culto”

0
321

Lampade.it presenta la linea Lampade di culto. 

All’interno di una gamma di oltre 30.000 lampade, con una scelta invidiabile, esiste una sezione molto interessante che riprende alcuni classici rinnovati e reinventati.

Si tratta di pezzi di valore, fruibili anche a condizioni vantaggiose. Sono oggetti di design, di culto. La lampada in se esiste ormai da più di 100 anni e ogni generazione ha contribuito a rivoluzionarla e rinnovarla con idee tecnologie innovative.

Restano però alcuni pezzi talmente geniali per linee e design da esser considerate immortali, quasi delle icone senza tempo.

Un primo esempio richiama lo stile della Bauhaus, che nacque nel 1919 e tuttora esercita la sua influenza e io suo impatto. Il motto era:

 “La forma segue la funzione”

In questo ambito tra i vari esponenti ecco Wilhelm Wagenfeld considerato un pioniere del design di prodotti moderni in Germania. È lui ad aver progettato questa iconica lampada da tavolo. La lampada viene venduta ancora oggi come una riproduzione originale, corredata da certificato di autenticità.

Modello Wagenfeld

Sempre in ambito Bauhaus ecco il modello ideato e disegnato da Marianne Brandt, un prodotto di successo già nel 1929. Questa lampada è composta da una struttura in metallo nichelato che sorregge una sfera in vetro, a sua volta suddivisa in due semisfere: opaca e lucida.

Scopri qui il modello Brandt

Oltre allo stile Bauhaus ci sono poi i grandi classici scandinavi, per una illuminazione in stile nordico. 

Designer danesi, svedesi e norvegesi rilanciano caratteri del Bauhaus uniti a particolarità nordiche che ne aumentano il fascino. Queste luci in stile nordico sono dotate di un design unico e armonioso.

PH 4/3 - Poul Henningsen

Un primo esempio è Poul Henningsen con la sua lampada minimal e accogliente. Come tutte le sue varianti, anche la 4/3 della dell’esclusiva PH è dotata di un sistema riflettente a tre schermi per una distribuzione morbida della luce.

Scopri questo modello

AJ - Arne Jacobsen

Arne Jacobsen nel 1957 ha progettato un modello storico. Laureato alla Royal Danish Academy of Art di Copenaghen, ha creato una lampada funzionale e dal design sorprendente, dotata di una testa rotante e orientabile, e di un interruttore sulla presa a muro.

Scoprila qui

Il design made in Italy non può ovviamente mancare, e offre un approccio funzionale, combinando con straordinaria maestria il concetto di funzionalità con il perfetto stile italiano!

Costanza - Paolo Rizzatto

Paolo Rizzatto ha creato il modello Costanza nel 1986, con cui il co-fondatore di Luceplan, ha sviluppato una luce innovativa ma dall’aspetto cclassico. La lampada è dotata di un dimmer dalla forma caratteristica ad asta dimmer e presenta quattro livelli di intensità luminosa.

Scopri il modello Luceplan
 

Arco - Achille & Pier Giacomo Castiglioni

Achille & Pier Giacomo Castiglioni nel 1962 hanno invece ideato il modello Arco. L’illuminazione stradale è stata l’ispirazione dei fratelli Castiglioni, che hanno creato una lampada poco ingombrante che proietta la luce sul tavolo, lasciando però abbastanza spazio per poter camminare e muoversi. La prima lampada ad arco al mondo!

La lampada Arco

Oggi le nuove frontiere dell’illuminazione di orientano su tecnologie all’avanguardia e su lampade sempre più intelligenti, senza comunque  sottrarre nulla al design, combinando un approccio umanista e artistico, diventando allo stesso tempo sempre più poetico e romantico.

Empatia - Carlotta De Bevilacqua

È il caso di Empatia disrgnata da Carlotta De Bevilacqua, architetto, designer e umanista. Con questa lampada, Carlotta ha sviluppato una composizione in vetro soffiato a due tonalità per una luce accogliente che non abbaglia.

La lampada “Empatia”

Arrangements - Michael Anastassiades

Michael Anastassiades ha creato invece Arrangements. Cresciuto a Cipro, ha creato questa composizione geometrica minimalista, che non sarebbe possibile senza la tecnologia LED. Grazie ai diffusori a copertura dei LED, questa lampada arreda e fornisce una luce magnifica, senza abbagliare.

Il modello Arrangements

Vi sono piaciute? Alla prossima!

Creative Shopping!