Noi, quelli

0
314

Noi, quelli

Noi, quelli fuori di testa.
Quelli che sognano,
che non si piegano,
che non calpestano i cuori che incontrano,
quelli che profumano di libertà.
Noi, quelli fuori di testa.
Che sanno soffrire,
per lacrime che osservano cadere dai volti altrui.
Ridete di noi,
isolateci,
sbatteteci in un deserto,
lo renderemo giardino.
Noi quelli fuori di testa.
Creatori di luce profumi e colori,
noi quelli matti…
Destinati su di un sorriso
a raggiungere l’eternità…

Francesco Ananda Fortuzzi