Noi perdutamente noi

0
1564

di Rosella Lubrano

Ecco noi,
cavalli selvaggi
sulla sabbia dell’ oceano,
essenze intrecciate alla vita,
all’energia di questa terra
che respira
dalle viscere primordiali,
noi, mano nella mano,
legati a un soffio di vento,
come aironi
verso l’ orizzonte,
quando il sole rosseggia
ebbro di passione.
Noi, solo noi,
incastonati
in un sorriso di luna,
i miei occhi cercano i tuoi
e si incontrano
al calore di una notte
che vorremmo
non finisse mai.
Marea di desideri ,
i tuoi,
brezza che spettina
ogni parte di te,
creando arabeschi di velluto,
negli anfratti più reconditi
dell’ anima.
Io,
leggiadra come una farfalla,
albe accese anelo
tra speranze
e dolci segreti di donna,
appesa ai colori
di un arcobaleno,
tutto da vivere.