Noi ascoltiamo poesie

0
348

Noi ascoltiamo poesie
il mondo dorme:
sonno ubriaco della domenica.
Calcio, famiglia
Fernet per digerire.
Noi ascoltiamo poesia, il mondo no. Chiudiamo gli occhi sapendo.

A quest’ora tutto dorme,
anche le stelle sonnecchiano un poco. Passata è l’ora dello stupore.
Passato è il tempo dell’ascolto da sempre.
Ascoltiamo poesia
quasi venissero da una radio a galena.

Lontana nel tempo,
Incerta nello spazio.
Vicina alla nostra casa.
Trovarsi
ri-conoscersi.

SM TDR 06/06/2021