Morirò sola

0
1068

“Morirò sola”

Poesia di Maria Rosa Oneto 

Morirò sola in questo deserto.di fantasmi.
Con troppe parole.che non valgono uno.sguardo.
Con strepiti e canzoni che.bucano le orecchie.
L’anima.ha bisogno di pace e di carezze in sottofondo.
Non desidera clamori, manifesti da attaccare sui muri, strilli di cortigiani pronti a tessere lodi
Morirò sola in questa aridità che scioglie le montagne.
Nell’imbarazzo di chi non sa, non vuole più vedere.
Nell’indifferenza di un egoismo cieco, che riempie le.tasche di vento e di superficialità truccata.
Morirò sola al canto delle cicale, allo stordire del sole su fianchi abbacinati, all’improperio del mare che ti invita ad andare sempre più al largo dove l’abisso non consente ritorno.
Morirò sola lasciando all’anima la libertà di volare.