Momenti magici in viaggio

0
311
Parco Nazionale del Sajama - Bolivia
Parque Nacional Sajama - Bolivia

Tante volte mi sono sentita chiedere: qual è il paese più bello che hai visitato? A questa domanda non ho mai saputo rispondere e continuo a non saper rispondere. Ogni paese ha un proprio fascino; ogni paese mi ha fatto un dono. Come si fa a dire quale sia stato il più bello?

Vulcano Sajama e lama
Lama e Vulcano Sajama

Ma se proprio devo rispondere a questa domanda, la prima cosa che mi viene in mente è una giornata al Parque Nacional Sajama in Bolivia, vicino al confine con il Cile. Un altopiano circondato da vulcani giganti con le cime innevate, il cielo terso di un bellissimo colore azzurro, l’aria rarefatta dei 4500 m di altitudine. La signora che mi ospita mi spiega come raggiungere una sorgente di acqua termale libera e lontana da quella a pagamento dove vanno di solito i turisti. Cammino sotto il sole, costeggiando un fiumiciattolo.

Le uniche forme di vita che incontro sono lama e vigogne che al mio passaggio alzano lo sguardo e mi fissano come a chiedermi “ma dove stai andando?”. Cammina, cammina, quasi guidata da una forza misteriosa, trovo una vasca di acqua termale. Intorno non c’è anima viva. A un certo punto scorgo in lontananza un uomo, chissà dov’è diretto, non ci sono case nei dintorni. Quell’uomo poi sembra scomparire nel nulla, non lo vedo più. Mi immergo nelle acque calde della “mia” vasca privata. Mi guardo intorno, contemplo i vulcani, la loro maestosità. Ascolto il silenzio assoluto. Sento la potenza enorme di una natura che è la Protagonista di questo bellissimo altopiano. Mi guardo intorno e penso a quanto sono fortunata, al lusso di avere queste acque benefiche e piene di energia tutte per me. E mi dico “questa sì che è vita”.

Acque termali a cielo aperto al Parque Nacional Sajama
La mia piscina termale privata con vista sul vulcano Sajama

Spesso mi sono sentita chiedere “ma non ti senti sola viaggiando in solitaria?” La risposta è “no, assolutamente no”. Piuttosto a me nasce spontanea un’altra domanda “come si fa a sentirsi soli quando si ha la compagnia della natura?” Purtroppo ci siamo completamente dimenticati di far parte di questa Natura (a proposito lo scrivo con la maiuscola), ma quando ritorniamo in contatto con essa, quel legame, quella sensazione di appartenenza vi assicuro che si fa sentire forte e chiaro. Ed è proprio quella sensazione che mi ha fatto sentire fortunata e direi anche innamorata, innamorata della bellezza che la Natura sa darci sempre e ovunque.