Mistero della vita

0
1059

 

“Il mistero della vita”

di Maria Rosa Oneto

 

Ti porto in seno come bimbo da allattare.

Vertigine d’agosto sulle sponde assolate.

Ti amo come ventre di madre.

Mani in preghiera ad annodare

rosari d’aglio, cestini colorati,

pizzi esposti sulla bancarella del mercato.

L’aria profumata di salsedine

entra nelle case, si mischia al basilico,

rovesciandosi come pioggia di maggio

sugli Altari abbelliti di candele e conchiglie.

Ti porto in seno come figlio mai partorito.

Riserva di lacrime nella notte scura.

Musica soave

a  trattenere il mistero della vita.