Mantenere la fiducia e andare avanti

0
291

Non è un periodo facile, per nulla. In molti negli ultimi mesi, a seguito della pandemia da Covid-19 so sono trovati catapultati in una situazione inaspettata. La quarantena o lockdown ha rappresentato una triste novità per tutti.

In questa situazione, in molti di sono ritrovati in difficoltà o senza lavoro, mentre chi il lavoro ce l’ha si è trovato spesso a lavorare per quattro, dovendo far fronte a carenza o riduzione del personale.

Chi ha un’attività in proprio, specie al dettaglio o legata al commercio si è trovato in enorme difficoltà. In molti sono caduti, se non in depressione, in uno stato di impotenza.

Chi sta riuscendo ad affrontare al meglo il periodo lo fa perché è riuscito a reagire, spesso concentrandosi sui propri hobby e passioni.

È diventato ancora più importante credere in se stessi e capire come farlo. Ciò non è per nulla facile, sopratutto perché si tende spesso ad appoggiarsi agli altri, quando invece la fiducia e l’autostima sono qualcosa che dovrebbe partire da noi stessi

Recuperare autostima diventa basilare dunque, rimettendosi in gioco. 

Persino un cambio di stile può giovare molto alla propria autostima, specialmente in periodi in cui ci sentiamo giù di corda. Non lasciamo che tutto proceda stancamente mentre il mondo invecchia, in attesa di tempi migliori!!

Prendiamo in mano il nostro futuro!

Rinnovarsi, reinventare il proprio stile: il desiderio di vedersi diversi, spesso è sintomo di una voglia di cambiamento e di lasciarsi alle spalle situazioni complicate.

Sorridere e avere un atteggiamento affabile, guardare le persone negli occhi e non abbassare lo sguardo a terra mentre si conversa è il primo passo per imparare come credere in se stessi.

 

IIl linguaggio del corpo, la positività, sorridere e avere un atteggiamento affabile, guardare le persone negli occhi senza abbassare lo sguardo a terra durante una conversazione, gioia e senso di sicurezza.

Insomma tante piccole grandi cose, semplici, apparentemente scontate ma molto, molto importanti. Se a ciò si unisce una buona pianificazione del proprio tempo e la curiosità e la voglia di imparare da ogni situazione, anche la più complessa, allora si può davvero uscirne migliori.

Che dite?