L’umiltà del poeta

0
673

L’umiltà del Poeta

di Maria Rosa Oneto

L’umiltà del Poeta
bagnata con acqua di grondaia,
si raccoglie dietro il ramo più alto
di una betulla.
Raduna sterpaglie, frammenti.di cuore,
brividi di passione nell’aria nera.
L’umiltà del Poeta
si ciba di dolore, d’inquieta speranza,
di brividi tormentati messi a maturare
nel covone di paglia che il sole ricama
L’umiltà del Poeta
canta con voce stentata alla luna,
stringe boccioli ormai appassiti,
scrive parole su carta macchiata d’olio.
L’umiltà del Poeta è un bacio d’amore
rubato alla sera.