L’origine della Tequila

0
350

I liquori sono diffusi un po’ ovunque, quasi ogni zona del mondo ha il suo. Uno di questi e tra i più noti è la Tequila, uno dei simboli del Messico e una delle basi più importanti dei cocktail.

La Tequila messicana è un distillato d’agave blu che, oltre ad essere bevuto liscio, viene usato per cocktail usati in tutto il mondo come la Tequila bum bum, il Margarita, il Long Island e il T. Sunrise che vengono bevuti in tutto il mondo.

Ma tutto ha un origine, per la tequila si deve tornare indietro al XIV secolo, in Messico. Qui, nella terra promessa di molti avventurieri e non, la Tequila è uno dei pezzi del puzzle, uno dei principali.

Senza questa bevanda il Messico non sarebbe lo stesso, un po’ tutta la sua storia e tutti i suoi personaggi sono in qualche modo direttamente o meno legati alla Tequila.

La bevanda si ottiene dalla fermentazione e distillazione dell’agave blu. Nel Cinquecento nella città che sotto gli spagnoli sarà chiamata Tequila, nello stato di Jalisco, un gruppo di messicani ebbero l’idea ed iniziarono a produrla. Ovviamente lo fecero inconsapevoli del successo che avrebbe avuto nei secoli a venire. 

Quando nella seconda metà del ‘600 arrivarono i conquistadores rimasero colpiti da questo distillato, diverso da quelli prodotti in Europa e instaurarono rapporti con le famiglie locali che lo producevano.

Col diffondersi della voce in Europa, re Carlo IV di Spagna assegnò la prima licenza per produrre e commercializzare la tequila. Lo fece a vantaggio dei Cuervo, un clan della zona. Ben presto gli affari si allagarono anche ad altre famiglie e le richieste salirono alle stelle. Era nato uno dei superalcolici più richiesti al mondo.

Ecco l’origine di questo ingrediente per cocktail che è stato importante anche nell’economia del Messico, visto il successo ottenuto inizialmente in Nord America e California, in seguito in Europa e nel resto del mondo.

Col suo diffondersi ha potuto incontrarsi con altri distillati e bevande di altri territori come la vodka russa o il Cointreau, creando tanti cocktail famosissimi. A partire dal Margarita, un drink facile e soddisfacente dove lo sparring partner o il socio  e il cointreau oltre al succo di limone il ghiaccio e il sale.

Con 500 anni di storia alle spalle possiamo affermare che la Tequila è ormai un’istituzione a livello mondiale. 

Anche se il cuore e l’immagine restano sempre legsti al mondo dei sombrero e al Messico..