Lettera di una donna

0
1053

 

Lettera di una donna

 

Io non so trovare quel che cerco,
ma questa lettera
ha reso più lieve
il mio fardello e tutti i miei pensieri,
mutandoli in canzoni.
E con lo scorrere del canto,
ne farà un ruscello.
Sangue nel sangue:
così hai chiamato la violenza
fatta al mio cuore,
al mio corpo,
ai miei sogni e alle mise speranze.
E la canzone
che ti ho dedicato
hai fatto svanire.
Dimmi,
come ti addormenti
ogni sera sapendo quel che sei?
La tua presenza,
quasi assente o violenta,
mi fa impazzire.
Ora chiudo gli occhi e
penso a ciò che un giorno,
senza paura,
finalmente dire.

CONDIVIDI
Articolo precedenteSe trattieni ciò che hai dentro, ti DISTRUGGE. Ma se lo lasci andare, ti LIBERA.
Articolo successivo25 aprile. Festa della Liberazione. Scegliere
Katya è una ragazza semplice, siciliana e di 24 anni che ha tanti sogni e che spera un giorno di riuscire a realizzarne almeno qualcuno. Sogna l’amore -quello vero- come nei film dove tutto è possibile e forse anche un po’ ingenuamente crede ancora nel principe azzurro. Vive di libri, musica, film e serie tv. I libri perché l’hanno cresciuta e sono il suo posto sicuro dove cerca conforto ogni qualvolta ne ha bisogno. Non ama i generi gialli e thriller, legge pochi classici, ma in compenso ama tantissimo i romanzi rosa, le storie d’amore e il fantasy e la stessa cosa vale per i film. Per quanto riguarda la musica non ha un genere preferito, ma a due sue rocce: Laura Pausini e Lea Michele, ascolta le sue canzone fino allo svenimento, cosa che l’hanno aiutata a superare vari momenti della sua vita. Il suo sogno più grande sarebbe quello di diventare una scrittrice e di viaggiare, in particolar modo andare in Australia, Canada e New York. Si considera una cioccolattinomane pur se va in contrasto con ciò che pensa del suo corpo, infatti ne mangia meno di quanto vorrebbe. E, infine non perché meno importante è una telefilm addicted, avete capito bene! Segue tantissime serie tv, forse più di quante ne ha viste concluse e ama passare il suo tempo libero nei misteri, nelle storie d’amore – d’amicizia, nel sovrannaturale e in quei mondi che sono molto lontani dal suo. Ha iniziato il suo periodo da telefilm addice con Streghe, The OC, Gossip Girl, Glee e poi sono arrivati The vampire diaries, The Royasl, Arrow, la saga di Chicago ( Fire- Med- PD), Grey’s Anatomy per giungere a serie italiane come Braccialetti Rossi, Un medico in famiglia, L’onore e il rispetto o straniere spagnole come Velvet, Il principe e altre mille serie che la tengono incollata allo schermo del pc più di quanto dedicata alla sua vita sociale.