Lettera a mio figlio

0
503

LETTERA A MIO FIGLIO

Vorrei poterti dire che va tutto bene e che tutto sarà semplice. Invece figlio mio devo dirti che non sarà così. Ti dico che la vita è un grande dono, ma fatto di delusioni, dolori e sacrifici. Ti dico che le cose te le dovrai guadagnare, poche volte le raggiungerai e a volte non arriverai nemmeno a sfiorarle. Ti dico che la vita va vissuta con coraggio e umiltà, ma che non devi mai abbassare la guardia. Che dovrai voler bene alle persone che ti cammineranno a fianco, ma scegli sempre bene a chi dare le spalle perché “Fidarsi” è facile tanto quanto restare feriti. Ti dico che le tue ali si spiegheranno per mete certe e piene di gioie, ma pur augurandoti con il cuore che tu possa raggiungerle tutte, ti dico che a volte ti capiterà di imbatterti in chi quelle ali le spezzerà e non sarà facile trovare di nuovo il coraggio di “Volare”.

Ci saranno persone che sceglierai di tenerti vicino, quelle persone che chiamerai “Amici”. Saranno loro a darti coraggio e forza quando lo perderai, loro ad asciugarti le lacrime e a condividere con te grandi e piccole gioie. Ma devo dirti amore mio che potrà capitarti che proprio alcuni di loro ti infliggeranno le delusioni più grandi, perché quando è un amico a tradire la nostra fiducia lascia un dolore e un’amarezza diversa da qualunque altra delusione.

Tu devi camminare con fierezza, coraggio e forza. Non ti devi fermare solo perché qualcuno ti dice che devi farlo. La verità non vince sempre, anche se così dovrebbe essere, ma tu con quella nel cuore devi vivere e camminare sempre. Sappi che spesso troverai chi nella bugia, nella falsità e nell’ipocrisia vive bene e ne va fiero. Ti accorgerai che spesso è più facile mentire, ma tu no amore non farlo… Di sempre ciò che pensi anche se ne pagherai le conseguenze. Devi essere circondato da chi ti ha “Scelto” per come sei e non da chi ti ha “Scelto” per come ti faceva comodo essere. Amati! Amati sempre, ma senza egoismo…

Ama chi ti ama ma non dimenticarti mai di te mentre ami qualcuno che ti sceglie solo perché “Di meglio non c’è”! Non è strano credimi che io cerchi di insegnarti che essere se stessi, sorridere ai più deboli, non giudicare chi è inferiore è la cosa più giusta. Sentiti sempre al pari di tutti amore mio, accetta sempre che non tutti ti capiranno, ma non permettere mai a nessuno di dirti che sei peggiore o inferiore.

Porta con te la certezza che in alcune cose riuscirai meglio di alcuni e in altre peggio, ma sappi che accettare i limiti, riconoscere difetti è il primo passo per diventare migliore. Io sono certa figlio mio che sarai migliore di me in questo e che difenderai con forza tutto ciò in cui credi.

Silvia Nelli©

Seguimi anche su Silvianelli.com