Le ultime rose

0
869

Le ultime rose”

Di Maria Rosa Oneto 

Le ultime rose di Maggio dai colori un po’ vacui, svaniti, con petali già smussati dal sole, dal vento che viene da Oriente, con gli steli inginocchiati in preghiera davanti a quell’umile Madonnina incisa nel marmo, sbalzata d’azzurro dagli occhi al manto.
Le ultime rose di Maggio, intristite dai petali alle spine, in attesa di cadere per un brivido del cuore, tentennano in contenitori di vetro, dentro vasi di ceramica, in anfore di bronzo che non conservano la bellezza in Eterno.
Le ultime rose di Maggio affacciate al balcone, respirano il mare come inutili damine in cerca di un Romeo. Hanno sguardi languidi, afrori dalla sensualità mascherata, ultime movenze di una passionalità cadenzata e frusciante.
Le ultime rose di Maggio inseguono i sogni della mia femminilità cancellata.

Foto da italuabotanicaltrips.com