Le nostre mani

0
126

Le nostre mani

Le nostre mani
non sono state create
nè per prendere
nè per percuotere
ma per essere tese verso chi cade,
per asciugare le lacrime di chi piange,
per sollevare il volto di chi non crede più.
Per riaccendere sorrisi spenti,
per sollevare il sole
al di sopra dell’ultima collina,
per accogliere,
accudire,
amare….

Francesco Fortuzzi