Le mostre delle feste

0
996
Foto:05.03.1999

Durante le feste un’alternativa piacevole ed intrigante a shopping e mercatini, è rappresentata dalle numerose e interessanti mostre d’arte in Italia come all’estero. Da Giotto a Bauhaus c’è l’imbarazzo della scelta in queste feste e all’inizio del nuovo anno.

Cominciamo da Milano dove si tengono numerose mostre importanti.

giotto

A Palazzo Reale va in scena ‘Giotto e l’Italia’, con numerosi importanti capolavori provenienti da tutto il mondo, Raffaello, Tintoretto, Durer, Velasquez, Rubens, Goya, Canaletto, Manet, Cezanne,Schiele, Gauguin custodite al Museo di Belle Arti di Budapest, ma anche ‘Mito e Natura’ con opere del periodo classico.(oggi dalle 9.30 alle 22.30). Ma non è finita, va poi in scena Alfons Mucha e le atmosfere art nouveau, fino al 20 marzo 2016, in cui si da vita ad una mostra sul suo linguaggio e la sua dimensione estetica ed emotiva a 360°, attraverso oltre duecentoventi pitture affiancate da disegni, ceramiche, mobili in ferro e opere firmate da altri artisti del suo tempo. Trasferendosi a Palazzo Marino troviamo nella Sala Alessi una serie di opere e L’Adorazione dei pastori di Rubens, proveniente dalla Pinacoteca Civica di Fermo, che anticipa la mostra del pittore fiammingo prevista nel 2016. (oggi dalle 9.30 alle ore 20.00). Alla Fondazione Prada: Roy Lichtenstein, Giulio Paolini, Luca Bertoldo, Ian Wallace e Gerard Byrne, sono solo alcuni degli artisti esposti alla Fondazione che ci fa vedere le opere da un punto di vista differente da quanto siamo abituati.(fino al 14 febbraio 2016)

Passiamo poi a Roma:

tissot

Chiostro del Bramante (Roma) . La mostra su James Tissot , grazie alle ottanta opere esposte, provenienti da vari musei internazionali si puo’ finalmente dare il giusto peso e la giusta importanza ad un artista spesso sottovalutato.(fino al 21 febbraio 2016). Ma come da tradizione a Roma, tante saranno le mostre aperte come quella sui capolavori di Balthus, il grande artista francese che fu direttore dell’Accademia di Francia a Villa Medici, esposti alle Scuderie del Quirinale  Dalle 10 alle 22 apertura in data odierna. Stessi orari per Palazzo delle Esposizioni, dove sono allestite due rassegne, ‘Impressionisti e Moderni’, con opere strepitose della Phillips Collection di Washington e ‘Una dolce vita? Dal Liberty al design italiano. 1900-1940’, sotto la regia del museo Orsay,da cui provengono anche i capolavori della mostra ‘Impressionisti tete a tete’, che si potrà visitare al Complesso del Vittoriano, oggi visitabile dalle 9.30 alle 22.

Firenze

A Palazzo Strozzi, la grande rassegna ‘Bellezza divina tra Van Gogh, Chagall e Fontana’,con la riflessione sul rapporto tra arte e sacro da metà ‘800 a metà ‘900,oggi aperta in orario normale dalla 10 alle 20,, alla Galleria dell’Accademia c’è una vera primizia, appena inaugurata: ‘Carlo Portelli.Pittore eccentrico tra Rosso fiorentino e Vasari’ con 50 opere del pittore cinquecentesco, oggi si potrà entrare dalle 8.15 alle 18.50.Infine a Galleria Poggiali e Forconi (Firenze) ,una mostra inedita di un gruppo di artisti formato da  Laboratorio Saccardi, Enzo Cucchi,Manfredi Beninati, Marco Leone e Vincenzo Profeta.La particolarità della mostra sta nel fatto che gli artisti hanno lavorato insieme nello stesso luogo per alcuni giorni e realizzato opere uniche.(fino al 20 marzo 2016)

A Torino

A Palazzo Chiablese La mostra Matisse e il suo tempo ci svela il rapporto tra il celebre pittore e il mondo dell’arte a lui contemporaneo, vedi nostro precedente articolo sul blog (Mostra Matisse)(fino al 15 maggio 2016)

A Cagliari, Capitale italiana della Cultura 2015 va in scena la grande mostra ‘Eurasia’, che presenta oltre 350 opere provenienti dal Museo Ermitage di San Pietroburgo. Reperti eccezionali, affiancati a 130 manufatti conservati nei musei sardi.Il tutto per raccontare il progresso della civiltà nell’Eurasia dal Neolitico fino al I millennio a.C. L’apertura è dalle 10 alle 18.

Estero:

Foto:05.03.1999
Foto:05.03.1999

Museo Van Gogh (Amsterdam): Fino al 10 gennaio, per la prima volta, per festeggiare i 150 anni della nascita di Van Gogh ci sara’ una mostra che confronterà due grandi dell’800 Van Gogh  e Munch.Mam Paris (Parigi): Fino al 7 febbraio,mostra Pop Art con Andy Warhol protagonista,Warhol Unlimited ci presenta numerose opere dell’artista tra cui le Ombre (1979) la più grande installazione che abbia mai realizzato e per la prima volta visibile fuori dagli Stati Uniti. Al Gemäldegalerie Kulturforum di Berlino, fino al 24 gennaio 2016 si rende omaggio al Botticelli in The Botticelli Renaissance con quaranta dipinti di Botticelli e altre opere di artisti contemporanei come David LaChapelle e Cindy Sherman. Anche al Tate Modern (Londra),fino al 24 gennaio 2016,come a Parigi,si celebra la pop-art, con The World Goes Pop. In esposizione 160 opere del periodo 60-70,di artisti come Vitaly Komar and Alexander Melamid che hanno contribuito a rendere grande questa corrente fino a portarla ad essere un movmento. Infine al Centro Cultural Fernán Gómez (Madrid),fino al 6 marzo 2016 Titanic The Exibition. Come potrete capire dal titolo, si tratta di una mostra che ricorda la catastrofe del Titanic con circa 200 oggetti originali inseriti nelle sale che riproducono quelli della nave che si inabissò nell’oceano il 15 aprile 1912.

Per chi vuole dedicare un po’ di tempo all’arte non c’è che da scegliere destinazione e artista, buon divertimento!.