Le assaggiatrici di Rosella Postorino

0
184

Bellissimo libro di Rosella Postorino che mostra in modo incisivo e scrittura fluida ciò che la seconda guerra mondiale ha rappresentato per la popolazione tedesca, mettendo in evidenza le difficoltà quotidiane e gli stati d’animo della gente semplice, vissuta all’ombra di chi aveva in mano le sorti della nazione, allo stesso tempo l’autrice delinea magnificamente, le fragilità e l’umanità nascosta sotto la ferrea divisa dei militari tedeschi, che avevano come loro unica possibilità quella di seguire i voleri di Hitler.

Il libro illustra la vita di sette ragazze, reclutate per assaggiare i pasti serviti al Führer, da qui la loro costante paura di essere avvelenate, ma anche l’amicizia e lo stretto legame che la drammatica situazione ha contribuito a formare, un legame profondo nella vita delle donne, che mano a mano si evolve nella scia di ciò che viene alla luce e cambia con il tempo. Storie di amicizia e d’amore che rendono più umano il dramma di ogni popolo che da qualunque parte del mondo sia, resta una popolazione attanagliata dalla paura e dall’incertezza della guerra.

Maria Cristina Pazzini