L’arte per protestare

0
1249

Il tema dell’occupazione abusiva è un tema caldo a Saronno: c’è un gruppo di giovani in città che chiede al comune uno spazio per realizzare il loro centro sociale: il telos. Che si sia d’accodo o meno non è importante, ciò che non si può negare è che questi ragazzi credono davvero in questo progetto e non si fermano, nemmeno dopo essere stati sgomberati più volte dalle forze dell’ordine. Non si può nemmeno negare che in giro ci sono tanti edifici abbandonati che nessuno ha intenzione di riqualificare. È il caso dell’ex ufficio per l’impiego di Saronno, in pieno centro, un edificio bellissimo lasciato a deperire. Noi, oggi,abbiamo pensato di ridargli un po’ di vita così, nell’unico modo che conosciamo, con le bombolette a spruzzare colore sulle pareti ormai ingiallite dal tempo. E quindi sì, l’arte per protestare contro un sistema che non valorizza i propri spazi e non pensa di poterli concedere a chi ancora ha delle idee e la voglia di realizzarle.

di Paola (Pavika) Speranza