L’arte del remix

0
808

L’arte del remix

Forget the rest of the world
I will separate your heart from bad times

di Giulio Zucchetto per Incontrarte Feltre |

Spesso si sottovaluta la creatività di un remix.
Nell’immaginario comune si è soliti pensarlo come una sorta di operazione chirurgica per renderlo più adatto al dancefloor.
Eppure, nello scombinare e rimodellare le tracce di una canzone, può nascondersi un lavoro di riscrittura dall’intensità paragonabile alla nascita di un nuovo pezzo o alla creazione di un lavoro artistico.

Non solo si aggiungono delle sfumature, ma a volte si reinventa completamente una canzone, se ne mostrano potenzialità nascoste. Aspetti secondari vengono messi in risalto, diventando di fatto la nuova linea guida della canzone.
Si scopre che un suono diverso cambia completamente la prospettiva della canzone, cosa che arriva spesso a stupire lo stesso autore del remix.

E così ci si sorprende ad ascoltare, percepire che una canzone può avere mille anime, come un paesaggio che a seconda della prospettiva da cui lo si guarda rivela novità inaspettate.
Un buon remix sa navigare tra tutte queste anime nascoste.

Un ringraziamento ad Ester Favero per l’immagine di copertina, il cui tratto originale ha contribuito a rendere questo remix ancora più reale.