L’altra faccia della luna

0
241

L’ALTRA FACCIA DELLA LUNA

Ecco, che scopro,
scorrendo la realtà,
ciò che non avrei mai
voluto vedere.

Doloroso è stato
aprire il mistero
delle omesse verità.

Ho sfogliato pagine sparse
sulle finestre della vita
e l’acume del tuo essere,
Androne e Menestrello,
alla corte soggiogata
del femmineo trono
del regno di Eros,
ha mostrato la sua indole.

Ho provato dolore,
l’ho rinnegato,
l’ho cullato,
come cullai il sogno,
abbandonandomi a te
nell’istante spartito
d’insensata follia.

Ma all’alba
di un ritrovato senno,
mi son destata,
dopo una notte di tormento,
accalcata a cercare la realtà.

Tanto amara è stata,
quanto crudele
è stata la verità.

Consapevole del dolore
che avrei potuto provato,
ho passeggiato ugualmente
nell’ermo pensiero,
tra le slacciate domande
e le tante scoperchiate risposte.

L’unica certezza rimastami,
è quella d’aver amato
un sogno, pur sapendo
che al di là del cielo
c’era l’altra faccia della luna.

Ed ora piegata
in quest’amaro tempo,
ho ancora incisi i lividi
sulla pelle dell’anima
e tagli indelebili sul cuore.

@@ Anna Cappella @@