Il lago delle ninfee

1
1089

ROSELLA LUBRANO

” IL LAGO DELLE NINFEE “

Fiorami d’ azzurro
si specchiano nell’ acqua,
in evanescenti rivoli
d’ innocente smeraldo,
tra ghirigori di giunchi
e canne al vento.
Polvere di stelle
incipria i sassi
tremuli e fuggitivi
in mezzo a sussurri
di ruscelli chiacchierini,
mentre il vento ribelle
spettina i miei pensieri
nella profondità della notte.
Aneliti di amori perduti
nei meandri della mente,
vagheggiati desideri
che cantano,
come gocce di rugiada,
sulla foglia assetata.
Riflessi sull’ acqua
di eterei sogni
tra fruscianti steli
di velluto ,
riflessi nel cuore,
nel mio cuore
nell’ attesa
di un attimo d’ infinito.