La ricerca della felicità

0
659

ROSELLA LUBRANO

 

” LA RICERCA DELLA FELICITA’ “

 

Tutti aspiriamo alla felicità, è un anelito troppo profondo,

troppo essenziale ed esistenziale ; spesso però brancoliamo

nel buio, infatti accade che più ci affanniamo a cercarla, più

ce ne allontaniamo , se prendiamo una strada sbagliata.

Ma, quando l’ abbiamo trovata, teniamocela stretta, come

uno scrigno prezioso, n cui racchiudere i nostri ideali e le

nostre aspettative !

Nella nostra società, più incline all’ apparire che all’ essere,

non ci accontentiamo mai, vogliamo di più, forse per compiacere

il nostro ego, forse perchè non apprezziamo le piccole ma

sorprendenti cose che ci circondano

Bisogna essere felici di nulla, di una goccia d’ acqua oppure di un filo di vento, di una farfalla che si posa sulla mano o del profumo

di un fiore del nostro giardino…!

Dio ha messo la felicità dappertutto, è ovunque, abbiamo solo

bisogno di cambiare il modo di guardare le cose, non si può

essere felici finchè intorno a noi esistono persone che soffrono e

finchè si infliggono sofferenze agli altri.

E’ necessario svuotarsi della ricerca disperata e dell’ attaccamento

smodato delle cose, delle emozioni, dei piaceri…si deve riempire

l’ anima di amore.Dell’ autentico amore, quello che è totale,

polarizzante, profondo, quell’ amore che cerca il bene del prossimo,

che si dà, che si dona, che offre e che si offre.

Quella ” caritas ” profonda che sublima la persona e la rende

davvero felice.

Solo l’ amore dà la vera, sincera, duratura FELICITA’ !