La ricamatrice di Winchester

0
172

Il romanzo “La ricamatrice di Winchester” dell’autrice Trecy Chevalier è ambientato prevalentemente a Winchester. Siamo nel 1932 e la protagonista principale è Violet Speedwell, una trentottenne senza marito né figli, che sente il bisogno di autonomia.

Dopo un passato triste – con il fidanzato e il fratello caduti in guerra – lascia la casa di famiglia a Southampton per trasferirsi a Winchester, dove troverà lavoro come dattilografa per una compagnia di assicurazioni.

Per puro caso entrerà a far parte dell’associazione delle ricamatrici della cattedrale e imparerà, con pazienza e impegno, l’arte del ricamo che richiede dedizione, pazienza, perseveranza e concentrazione.

Qui, tra un punto e l’altro, si parla, si fanno conoscenze e si sta in compagnia. Avrà anche modo di scoprire un’altra arte, quella dei campanari e conoscerà Arthur.

Non svelo altro, per non rovinarvi la lettura. Ciò che vi voglio ancora dire è che l’autrice, attraverso un racconto lineare, piacevole, ha toccato diversi punti di vista: dal periodo storico in cui ha ambientato il romanzo, all’autonomia e al coraggio di alcune donne che, anziché sottomettersi ai doveri del tempo, hanno alzato la testa proseguendo per la propria strada, lasciandosi alle spalle le dicerie e le malignità della gente.

Ha toccato poi il sentimento più importante: l’amore. Quello per le cose belle, per l’arte, ma anche quello per le persone che ci circondano, per chi ci fa battere forte il cuore.

Ha messo in luce il dolore del non poter avere di più, della necessità di accontentarsi per forza di cose. Ho ammirato molto Violet, che nonostante la sua insicurezza, non è mai tornata indietro, ma ha affrontato le difficoltà a testa alta, sempre. Ha avuto il coraggio di affrontare la superiorità maschile nel lavoro, di accettare un’amicizia considerata strana per il tempo, senza giudicare.

Le descrizioni sono molto curate, dettagliate, i sentimenti dei vari personaggi che si susseguono sono veritieri. Leggendo questo romanzo ci si può immergere in pieno nella storia.

Caldamente consigliato!!!

Acquistatelo su “Il Libraccio”